Cioran, l’antimoderno

"Ho una specie di orrore per la cosiddetta conversazione intellettuale. Sono sempre vissuto al di fuori di quell'ambiente". Coerentemente con questa "specie di orrore", Cioran rifiuterà prestigiosi premi letterari (tranne il premio Rivarol, per opportunità economica, nel 1950 con Précis de décomposition). Del resto, dichiara a Giuseppe Scaraffia in questa intervista comparsa nel 1997 (in occasione della … Leggi tutto Cioran, l’antimoderno

Pubblicità