Due ottimisti perversi, Cioran e Bufalino

Gesualdo Bufalino è conosciuto più che altro per "Diceria dell'untore" o al massimo per il Premio Strega, "Le menzogne della notte" . In realtà, uomo di grande cultura e diversissime passioni (cinema, musica, scacchi, ecc.), fu anche un ottimo traduttore dal francese e dallo spagnolo, nonché fine aforista (una breve selezione si può leggere sul … Leggi tutto Due ottimisti perversi, Cioran e Bufalino

Pubblicità

Cioran e Jean Rostand

In un breve articolo che scrisse per il Corriere della Sera, grazie all'intercessione di Mario Andrea Rigoni, Cioran, che notoriamente non amava la critica, sottolinea in poche ma dense parole tutto l'interesse per il biologo aforista Jean Rostand, figlio di Edmond (autore del famoso "Cyrano de Bergerac"). Cioran avverte verso Jean Rostand una vicinanza "solidale con … Leggi tutto Cioran e Jean Rostand

Cioran fa jogging

Curioso articolo di Mario Andrea Rigoni sul Corriere della Sera di luglio 2010, in difesa dell'amico Cioran. L'accusa in questione è tratta dal libro di F.M. Cataluccio, "Vado a vedere se di là è meglio" (Ed.Sellerio). Una polemica inutile e pretestuosa, "un soprassalto di bile" ingiustificato ma ripresa furbescamente (giornalisticamente) da diversi quotidiani e blog (qui il link di un … Leggi tutto Cioran fa jogging

Castronuovo e il moralista Cioran

Nella breve introduzione al libro intitolato semplicemente "Emil Michel Cioran" (Liguori Editore, 2009) Antonio Castronuovo sottolinea incisivamente come lo scrittore franco rumeno possa essere considerato "un moralista classico" (facendo esplicito riferimento all'intensa e discretamente famosa antologia di Giovanni Macchia). Un moralista cioè che non sia "un precettore ma uno spettatore" (una morale dunque non prescrittiva … Leggi tutto Castronuovo e il moralista Cioran

Quelle opere non tradotte

Rimango sempre sorpreso di quanto sia conosciuto Cioran (piacevolmente) da un lato e quanto (amaramente) ci sia ancora da pubblicare . Se alcuni di questi libri sono in realtà delle raccolte di scritti apparsi su varie riviste (principalmente su "Vremea", Tempo) - risalenti agli anni giovanili- altri invece sono dei libri mai tradotti in italiano e … Leggi tutto Quelle opere non tradotte

Incontro immaginario con Cioran

Recita la pagina info del blog "Cum versari": racconti brevi. alcuni meno.  altri in forma di divagazione. brogliaccio. appunti. fogliettini. bagatelle Coerentemente,  l'immaginario incontro con Cioran qui descritto è un po' tutto questo: una piacevole alternanza di leggerezza, semplicità, perspicacia. http://cumversari.wordpress.com/cioran/ CIORAN 20 febbraio 2010. Oggi sono andata a trovare Emil Cioran. Mi ha accolto nello … Leggi tutto Incontro immaginario con Cioran

Cioran e il suicidio

La rivista curata dall'associazione Orizzonti culturali italo-romeni - diretta da Afrodita Carmen Cionchin - dedica una rubrica a Emil Cioran, denominata appunto "Spazio Cioran". Una delle ultime pubblicazioni che troviamo in questo "spazio" virtuale è un'intervista di Ciprian Vălcan a Andrea Rossi, fondatore dell'Associazione L'Orecchio di Van Gogh. Chi ha seguito il presente blog dall'inizio ricorderà … Leggi tutto Cioran e il suicidio

Cioran, l’ebreo metafisico

Nel sito della rivista The Jewish Daily Forward, in occasione del centenario di Cioran nel 2011, è stato pubblicato un articolo di Benjamin Ivry sul rapporto tra Cioran e l'ebraismo. La tesi di Ivry è che le ultime traduzioni delle opere giovanili di Cioran, scritte nella lingua nativa rumena, hanno contribuito a dare un'immagine falsa o … Leggi tutto Cioran, l’ebreo metafisico

La biblioteca Doucet

Jacques Doucet era uno stilista amante dell'arte e della letteratura. Alla sua morte, nel 1929, donò un'importante collezione di manoscritti, la Biblioteca Doucet, oggi gestita dall'Università di Parigi. La Biblioteca si è arricchita nel tempo ed oggi è possibile trovare anche diversi manoscritti di Cioran, grazie alla donazione della compagna Simone Boué e, più recentemente, … Leggi tutto La biblioteca Doucet

L’ultima intervista di Cioran

Di interviste Cioran ne ha rilasciato parecchie, nonostante la sua "ostentata" misantropia. Tutte o quasi hanno la caratteristica di essere pregne di una tensione vibrante che li rende estremamente godibili. Per la prima volta in italiano presento l'ultima intervista prima di essere ricoverato all'ospedale Broca di Parigi (il "triste ospedale parigino" di rue Pascal, 54 … Leggi tutto L’ultima intervista di Cioran